Dentro alla Pintalpina

dentro-alla-pintalpina

Pintalpina, il birrificio artigianale e sociale

Una visita in Valtellina non può prescindere da alcuni fattori: l’ottimo cibo locale, le meravigliose vallate, la convivialità delle persone e la birra artigianale. In una regione geografica con poco meno di 200 mila abitanti si trovano molte eccellenze enogastronomiche, ma anche una sorprendente schiera di birrifici artigianali, di ottima qualità. Anche per questo la Valtellina rimane uno dei luoghi più ambiti da visitare.

Lungo la statale dello Stelvio, che taglia in due la regione, poco dopo Sondrio si raggiunge l’abitato di Chiuro, dove ha sede il birrificio Pintalpina. Parcheggiamo davanti all’ingresso ed entriamo, preceduti dall’arrivo di uno dei ragazzi che, sapremo dopo, sta svolgendo un periodo di tirocinio. Ci accoglie Elisa, la pedagogista che coordina i ragazzi che stanno preparando dei beerbox.

birra-pintalpina

Il progetto Pintalpina

“Il birrificio nasce formalmente nel 2014 da un gruppo di educatori dei quali faccio parte. Abbiamo deciso di investire un piccolo capitale in un’attività che potesse essere un luogo di osservazione e formazione pre lavorativa per ragazzi con disabilità.

La scelta è caduta sul birrificio, che offre l’opportunità di svolgere svariate mansioni; dall’imbottigliamento al confezionamento è tutto basato sul lavoro dei ragazzi. Abbiamo preso spunto dal birrificio Vecchia Orsa, che fa qualcosa di simile: dopo la visione di un video abbiamo deciso che quella era la strada giusta.

Da associazione ci siamo trasformati in cooperativa di tipo B, e conta su un educatrice e i ragazzi; attorno al birrificio gravitano anche dei tirocinanti e i soci che prestano opera volontaria. Il nostro birraio è Mattia Monetti di Milano, che nel tempo libero viene ad aiutarci.”

La produzione Pintalpina

“L’impianto da 10 hl ha soppiantato quello precedente da 5 hl, segno che la richiesta è in continuo aumento, e l’introduzione dell’imbottigliatrice automatica ha tolto un gran lavoraccio ai ragazzi. Al momento ci sono tre fermentatori, e dovremo ampliare anche questi.

Produciamo sei birre ricorrenti, più alcune stagionali. La scelta delle tipologie è opera del birraio: golden ale, double ipa, blanche, rye saison con segale della zona, red ale e iga. La blanche ai lamponi è una di quelle birre nate come test e diventate parte della gamma, almeno come stagionale. Mattia effettua molte prove e libera il suo estro, poi alcune di esse hanno più successo di altre.

I nomi delle birre derivano dal dialetto locale e rispecchiano le caratteristiche delle birre: Nibula significa nuvola e indica la leggerezza della birra. Sbrega viene usato per definire un monello, o qualcosa di simile, e rispecchia molto bene il carattere della nostra double ipa. Witela deriva dal’espressione omonima che significa “eccola qua” e gioca con il nome dello stile witbier. Sumartì e il giorno di San Martino, nell’ultimo periodo di raccolta dei cereali; Rugen è il rosso della ruggine, perfetto per la red ale.”

birrificio-pintalpina

Valtellina e Pintalpina

“Dove possibile, utilizziamo prodotti della zona, acquistandoli dai coltivatori locali. Lamponi, segale e mosto d’uva sono assolutamente a km zero, le prendiamo dai produttori qui vicino.

Facciamo inoltre parte di Beertellina, associazione che comprende la maggior parte dei birrifici valtellinesi, e questo ci aiuta molto, sia per quanto concerne lo scambio di idee e consigli sia per l’approvvigionamento di materie prime.

A livello locale siamo bene conosciuti, e non solo per l’aspetto sociale: se la birra non fosse buona non la venderemmo! Preferiamo non mostrare il lato inerente alla cooperativa perché potrebbe mascherare il giudizio sui nostri prodotti.

Siamo presenti in tutte le sagre della zona e organizziamo anche eventi, soprattutto a livello locale: cerchiamo l’equilibrio.

Vendiamo soprattutto ai negozi che abbiano requisiti produttivi ed etici, cercando di tenerci lontano dai grandi distributori. Non abbiamo un responsabile commerciale, ci occupiamo noi di tutto.”

birrificio-artigianale-pintalpina

Scopri le birre del birrificio Pintalpina

PINTALPINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat