Ricetta belgian blond ale

ricetta-belgian-blond-ale

Ricetta belgian blond ale di Massimo Zacchi

La belgian blond ale è un classico dell’alta fermentazione, la cui ricetta è stata riprodotta da molti homebrewer e appassionati della birra fatta in casa. Se a prima vista la ricetta della belgian blond ale possa risultare semplice, la produzione di questa ale non è esente da passaggi delicati. La produzione di questa birra necessità infatti alcune accorgimenti, che se sotto valutati possono compromettere la buona riuscita della birra.

Lo stile birrario: belgian blond ale

Indubbiamente uno degli stili tradizionali belga più giovani, la belgian blond ale è la risposta al crescente consumo di pils e lager da parte degli amanti della birra. Caratterizzata dal tipico colore che varia dal colore chiaro al giallo dorato, la belgian blond ale assorbe le caratteristiche di una buona dubbel e di una ideale golden strong ale, con un volume alcolico limitato e un profilo generale più dolce.

Di norma questa birra possiede una generosa schiuma densa, tra il bianco e l’avorio, una carbonazione da medio-alta ad elevata e un corpo medio. E’ tipica una fine complessità fruttata-speziata impartita dal lievito belga.

ricetta-birra-belgian-blond-ale

La ricetta della Belgian Blonde

  • Metodo di produzione: All Grain
  • Impianto:Pentole
  • Og stimata: 1072
  • Ibu stimato: 30
  • Fg stimato: 1024
  • Abv stimato: 6.5% vol.
  • Acqua Mash : 13.5 L (diluizione 2,7 L/kg)
  • Acqua Sparge : 12.5 L
  • Priming : 6.9 gr/L

Ingredienti per 15 litri (nel fermentatore)

La lista dei malti:

  • 4.5 kg Malto pilsner
  • 0.3 kg Fiocchi di frumento
  • 0.23 kg Malto carahell

I luppoli:

  • 49 gr Bobek (in pellet)
  • 29 gr East Kent Golding (in pellet)

Lievito:

  • Safbrew S-33 (11.5 gr)
  • In alternativa T-58 Fermentis (11.5 gr)

 

belgian-blond-ale

Procedimento

Portare 13.5 L di acqua a 58°C che con l’inserimento dei malti macinati scenderà alla temperatura di 53°C. Mantenere la temperatura per 15 minuti, poi salire lentamente fino a 65°C e restarci fino a conversione (circa 60′). Successivamente arrivare a 78°C e mantenere per 15 minuti.

Nel frattempo si sono portati i 12.5 L dell’acqua per lo sparging a 78°C. Si trasferisce il mosto e le trebbie nel lauter bin e si lascia “assestare” per qualche minuto, poi si procede con lo sparging; una volta terminato il trasferimento si porta il mosto ottenuto fino all’ebollizione (che in questo caso durerà 60 minuti).

All’inizio della bollitura si fa la prima gettata di luppolo bobek (utilizzando una hop bag), quando mancheranno 10 minuti al termine si farà la seconda gettata con luppolo EKG e nel frattempo si inserirà la serpentina per il raffreddamento in modo da sterilizzarla.

Finita la bollitura si collega la serpentina all’acqua corrente e si procede al raffreddamento. Dopo aver fatto il whirpool si trasferisce al fermentatore e si ossigena, di seguito si aggiunge il lievito (S-33 fermentis). Si imposta la temperatura a 20°C e si lascia lavorare il lievito.

Gettate di luppolo

  • 1° inserimento bollitura 60 min – 49 g di luppolo Bobek
  • 2° inserimento bollitura 10 min – 29 g di luppolo East Kent Goldings

Fermentazione:

Temperatura  20°C

Maturazione:
Dopo l’imbottigliamento maturare per almeno 1 mese, meglio 2.

la-trappe-blond

Homebrewer

L’autore della ricetta della belgian blond ale è Massimo Zacchi, homebrewer con alle spalle due decenni e centinaia di cotte. Massimo è cofondatore e ” mastro birraio” della beer firm Hoopsbeer, della quale firma tutte le ricette precedentemente testate sul suo impianto pilota.

La belgian blonde ale che ha ispirato la ricetta

La redazione della ricetta di questa belgian blond ale è ispirata a La Trappe Blonde, un classico della produzione del birrificio trappista olandese La Trappe. La Trappe Blond è una birra dal colore dorato e dalla bella schiuma bianca, dai sentori fruttati di banana e pesca e dal finale secco e finemente luppolato.

 

Thanks to: beverfood.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat