Nonsolobirra

nonsolobirra

Nonsolobirra nel web

Nonsolobirra.net è uno dei portali italiani a tema birrario più longevi, un contenitore ricco di articoli riguardanti novità, interviste, recensioni birrarie, ricette culinarie, degustazioni e tutto ciò che riguarda il mondo della birra. Rigorosamente artigianale.

Il blog Nonsolobirra nasce da un’idea di Stefano Gasparini, che apre il portale nel 2008 sulla spinta della passione per la birra artigianale “scoperta” poco prima. Articolo dopo articolo, viaggio dopo viaggio, Stefano allarga le proprie conoscenze e apre gli orizzonti, popolando un contenitore che diventa un punto di riferimento per gli amanti della birra.

Ad oggi Nonsolobirra si avvale ancora del grande impegno di Stefano, che insieme a una trentina di collaboratori (tra redazione ed esterni) continua il lavoro di divulgazione con la stessa passione. Stefano Gasparini racconta la storia di Nonsolobirra.

stefano-gasparini-nonsolobirra

Il blog

Quando scocca la scintilla?

“Nel 2008 in un locale vicino a casa trovai delle bottiglie di birra artigianale, senza capirle in pieno. Esse però stimolarono la mia curiosità e notai sull’etichetta che venivano prodotte al Birrone, poco lontano da casa. Li ho avuto il mio primo contatto con la birra artigianale grazie alla grande disponibilità del birraio Simone Del Cortivo.

La folgorazione e la voglia di studiare, approfondire, assaggiare e condividere questo fantastico e effervescente mondo la devo sicuramente attribuire alla Helles della casa, la SS46, birra che ha saputo pur nella sua semplicità trasmettermi sensazioni, profumi, sapori che mai prima avevo avvertito in una birra. Da questo nasce il progetto Nonsolobirra.net, un portale/blog creato per diffondere e far conoscere il mondo craft Italiano a tutti.”

Come è cresciuto il blog Nonsolobirra?

“Nonsolobirra nasce come blog amatoriale e tutt’ora rispecchia questo aspetto perché riflette la passione, il mio lavoro è un altro. La crescita è avvenuta grazie al tanto lavoro, mio e di alcuni collaboratori, che ha permesso al blog di postare moltissimi contenuti, anche giornalmente.

Per me è stato un punto di partenza, studiavo, approfondivo, leggevo, ma soprattutto mi confrontavo con altri e passo dopo passo sono riuscito a creare una piccola realtà stimata e seguita da molte persone.”

birrificio-legnone

Progetti paralleli

“Nel 2011 il secondo passo, l’organizzazione del primo festival della birra artigianale del vicentino, festival che esiste tuttora e che nel 2020 avrebbe celebrato la 10° edizione.

Il mio percorso e stato implementato da corsi di degustazione, abbinamento, ho fondato il gruppo HB Nonsolobirra, e sono stato tra i fondatori della Confraternita della Birra Artigianale, ricoprendo la carica di presidente dal 2019 al 2020. Attualmente collaboro con associazioni, locali e produttori come consulente per l’organizzazione di piccoli eventi o serate, inserimento e analisi di nuovi prodotti.

Nonsolobirra non si ferma qui tanti sono i progetti che stanno fermentando, sto lavorando nell’organizzazione di corsi, serate con i birrai, serate di degustazione e abbinamento, tenendo sempre bene a mente la filosofia che mi ha sempre contraddistinto in questo mondo: Cultura, Cultura e Informazione.”

nonsolobirra-homebrewer

Stefano e la birra artigianale italiana

Il tuo blog ha più di 10 anni: in questo periodo come hai visto evolversi il mondo della birra artigianale italiana?

“Io ho vista una grandissima crescita: dieci anni fà la birra artigianale appariva come qualcosa di strano, anche a me ha incuriosito proprio perché diversa rispetto alle birre che potevi reperire al supermercato. Allo stesso modo anche il mondo dei blog che trattano di birra sono cresciuti in maniera esponenziale, anche se alcuni di essi sono inspiegabilmente spariti.”

Quali birrifici credi meriterebbero più attenzione?

“Ti racconto un aneddoto esplicativo: nel 2009 o 2010 a Padova presso la Fiera Campionaria c’era un settore dedicato alla birra. Ovviamente andai e vidi gli stand bellissimi di Baladin e Birra del Borgo. Di fronte a loro c’era uno stand minuscolo ed essenziale, arredato con una sola panca da birreria e con un soprabanco.

Per curiosità mi recai dallo stand piccolino e fui il primo avventore: ho bevuto una golden ale e una blond ale di livello stellare! Senza trascurare il piacere di chiacchierare con la coppia che gestisce il birrificio. Era il mio primo incontro con il Birrificio del Golfo.

Con questo ti voglio dire di guardare dietro alla apparenza, essere curiosi e parlare con i birrai: potresti ricevere delle belle sorprese.”

festival-della-birra-artigianale

Quali stili di birra preferisci?

“Amo la birra e sono aperto a tutti gli stili, ma spesso vado a periodi. Di certo una buona bassa fermentazione non me la faccio mai mancare, che sia una pils o una helles.”

Una birra che consiglieresti?

“Ce ne sono tante, e più che un birra potrei consigliare qualche realtà delle mie zone, come il Birrificio Basei e il Birrificio Dimont. In altre zone consiglio Birra del Carrobiolo, Birrifico Eremo in centro Italia, il Birrificio dell’Aspide in Campania, La Fucina e Cantaloop in Molise, Yblon in Sicilia.”

Cosa ne pensi del numero di birrifici e beerfirm in Italia?

“Il mio parametro è Beer Attraction, dove posso provare birrifici che non conosco oppure prodotti difficilmente reperibili dalle mie parti. Devo constatare un aumento del livello della qualità, e sono sempre riuscito a bere buona birra. Solo in alcuni casi ho trovato birre piuttosto rivedibili.”

 

Grazie a: nonsolobirra.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp h 8-20