La Guinness migliore? Solo se rispetta questi requisiti…

guinness-migliore

La birra Guinness, la stout più famosa del mondo, rappresenta uno di quei brand che mettono tutti d’accordo. Tra le birre più consumate nel mondo, la Guinness produce circa 850 milioni di litri all’anno della sua celebre stout. Tali numeri, se mai ci fosse ancora il bisogno di chiarirlo, confermano l’azienda irlandese come uno dei colossi industriali dell’isola verde. Non è possibile paragonare la Guinness, intesa come azienda e come birra, ai birrifici artigianali sparsi nel mondo.

Nonostante la facile collocazione tra le birre industriali, la famosa extra stout viene apprezzata anche da intenditori ed esperti, di soliti avezzi a ricercare prodotti più genuini e di nicchia. O quantomeno non viene evitata o demonizzata, al contrario degli altri prodotti industriali.

La Guinness a Dublino

Da sempre la Guinness è famosa per le sue celebri campagne pubblicitarie e per il legame con l’Irlanda, ma anche per alcune leggende che ne accrescono l’interesse.

Una delle storie che si sentono maggiormente raccontare è che la Guinness bevuta a Dublino sia migliore rispetto a qualunque altra parte di Irlanda e del mondo. Quindi in molti si chiedono: dove si beve la Guinness migliore?

Per rispondere a questo domanda e per verificare la leggenda che a Dublino la birra sia migliore, alcuni studiosi americani hanno condotto una ricerca nel 2011. Il professor Daniel Kotz dell’Institute of Food Technologists, insieme ad un team composto da tecnologi alimentari statunitensi, ha iniziato una raccolta di dati.

Nel corso dell’esperimento, i tecnici hanno viaggiato per 14 paesi,testando la Guinness in 71 bar di 33 città diverse, per un totale di 103 degustazioni. Al termine dello studio, pubblicato sul Journal of Food and Science, e ripreso da sciencedaily.com gli scienziati hanno stabilito che la Guinness migliore si beva a Dublino.

Tra le motivazioni, dettate da test soggettivi, il team ha specificato che l’effetto di casa è un mix di sapori, profumi ed impressioni psicologiche.

shamrock-lecco-pub-irlandese

In Italia

Anche in Italia il dibattito è aperto, e abbiamo posto la stessa domanda a un vero esperto di Guinness e di sapori e cultura irlandese. Marco Valsecchi, fondatore e proprietario del pub Shamrock di Lecco, è un profondo conoscitore dell’Irlanda e dei suoi prodotti. Non è un caso se il suo pub sia stato nominato tra i migliori pub irlandesi del mondo (ad esclusione dell’Irlanda).

Il locale è visitato anche da numerosi stranieri, che vengono ad assistere ai concerti di musica tradizionale interpretati da musicisti irlandesi. Lo Shamrock è anche frequentato dagli appassionati del Celtic Glasgow, la squadra scozzese di calcio che rappresenta il simbolo dell’unità celtica. Il pub è anche la sede ufficiale del Celtic Supporters Club.

Nel pub vengono serviti solo prodotti irlandesi, dalle birre alla cucina, passando per distillati e sidro. E ovviamente si beve molta Guinness.

shamrocks-lecco-guinness-migliore

Marco, quali sono i segreti per bere la Guinness migliore?

“I fattori per avere una buona Guinness sono tantissimi e tutti importanti. Il primo è avere un impianto pulito ed efficiente, adatto con la giusta miscela di co2 e azoto. Anche la spillatura è un fattore di qualità: la spillatura della Guinness deve ovviamente essere effettuata in 2 fasi.

E’ importante anche il consumo, che comporta un veloce ricambio dei fusti. Il mantenimento dei fusti deve avvenire alla temperatura corretta, ed è basilare la freschezza del prodotto. Con questo posso confermare che la migliore Guinness la bevi a Dublino poichè la birra intraprende un viaggio breve Solo spostandosi a Galway o in Irlanda del Nord le cose cambiano perche il trasporto incide sulla qualita’.

E’ importante la data di scadenza perchè dopo i primi 3 mesi di vita la qualita’ inizia a scendere. A me è capitato una volta che arrivasse un fusto ad un mese dalla scadenza e l’ho rispedito al mittente. Infine conta anche l’ambiente, perché la Guinness è più buona anche per la suggestione.”

marco-valsecchi-shamrocks-lecco

Per trovare una Guinness tra le migliori in Italia basta fare una visita a Lecco, allo Shamrock. Per farsi un’idea del luogo basti sapere che durante le ultime edizioni della festa di San Patrizio il locale ha servito pinte a circa 5000 persone che hanno invaso la città. Una nota particolare dello Shamrock è l’orario di apertura, alle 17.59. Un caso?

 

Guarda le stout disponibili nel beer shop

STOUT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat