MORT SUBITE

mort-subite

Mort Subite non è un vero e proprio birrificio ma un brand specifico le cui birre vengono prodotte ufficialmente da Brasserie De Keersmaeker, birrificio situato a Kobbegem, nel comune di Asse, nel Brabante Fiammingo. Brasserie De Keersmaeker nasce nel 1869 sulle ceneri di un’attività ben più antica risalente nel 1604. L’impianto assume la denominazione attuale quando Jan Fransiscus De Keersmaeker sposa Johanna Philipina Bastaerts, ereditaria del birrificio.

Di padre in figlio, alla guida del birrificio si succedono Felix e Hubert: quest’ultimo impara le tecniche brassicole di uso in Germania grazie allo svolgimento del servizio militare nel paese teutonico. Ad Hubert succedono i figli Paul e Andre e durante la seconda metà del novecento De Keersmaeker produce lambic e birre ad alta fermentazione: sono Gueuze Den Hert e Hert Ale. La Gueuze prospera sino ai primi anni 70 e cambia il nome in Gueuze Mort Subite. E’ un periodo di grandi cambiamenti durante il quale il birrificio si fonde con altre attività minori quali Brabrux, Vanderperre, Taymans, Ch. & R. L’attività dell’azienda si direziona nella sola produzione di lambic, che vengono esportati anche in Francia e Stati Uniti.

Nel 1985 De Keersmaeker assume il giovane birraio Bruno Reinders e nel 1989 metà delle quote del birrificio vengonO vendute a Alken-Maes. Viene ingaggiato Marcel Lebeau di Belle Vue che grazie all’omonimo “metodo Lebeau” riporta al qualità dei lambic ad alti livelli. In seguito l’azienda passa dalla guida Alken-Maes a quella del colosso Heineken, mantenendo però gli standard che le competono. Il nome Mort Subite deriva da un’azione di gioco durante il Pietjesbak, un gioco con dadi: “A la mort subite” è l’ultimo lancio e la frase che si può sentire nell’omonimo cafè di Bruxelles dove ancora oggi si pratica il gioco.

Le birre di Mort Subite

4.50

TIPOLOGIA: OUDE GEUZE IBU 5 ABV 7% FORMATO: 37,5cl BIRRIFICIO: MORT SUBITE NAZIONE: BEL